I due principali obiettivi del progetto 'Argimusco: tra Cielo e Terra' sono la creazione dettagliata di una mappa GPS dell'altipiano e di alcuni monumenti limitrofi (cubburi e dolmen), e lo studio archeoastronomico dell’area dove insistono i principali megaliti.

In particolare, lo studio verte sulla localizzazione dei punti chiave dai quali l’uomo nell'antichità osservava i solstizi e gli equinozi, determinando gli allineamenti utili a tal riguardo.

Il progetto si svolge principalmente in 2 fasi. La prima è dedicata alla spedizione di ricerca sull’area in esame, atta a raccogliere i dati e le misure utili allo studio, mentre la seconda fase è volta all’analisi dati ed alla produzione di documentari, articoli scientifici, libri, ecc.

Gli studi riguardanti il sito dell'Argimusco sono stati realizzati finora da tre studiosi. I professori montalbanesi Giuseppe Todaro e Gaetano Pantano hanno studiato l'Argimusco ed il territorio abacenino tra gli anni '80 e '90 dello scorso secolo, mentre l'astronomo Andrea Orlando ha iniziato lo studio dell'altipiano megalitico e dell'area circostante a partire dal 2004.

 

 

Vuoi ricevere gli aggiornamenti a tema archeoastronomico?

 

 

 

 

 

 

  • Istituto di Archeoastronomia Siciliana
  • Presidente Dott. Andrea Orlando - email: info@archeoastronomia.com

 

 

Copyright © 2012-2017 archeoastronomia.com - Tutti i diritti riservati | Note Legali