Ai piedi del Monte San Calogero, in contrada Brucato, si trova il sito di Mura Pregne. Siamo in provincia di Palermo, in prossimità della costa tirrenica, dove sorge questo luogo unico, poco conosciuto, dove si possono ammirare alcuni importanti esempi di strutture megalitiche: un muraglione ciclopico ed un dolmen. È certo che l'utilizzo del sito inizia dalla preistoria (Neolitico) e termina nel periodo medievale. Il complesso di Mura Pregne è dunque è anteriore alla fondazione della colonia greca di Himera.

Purtroppo, a metà del secolo scorso, l'azienda Lambertini iniziò ad utilizzare il sito archeologico come cava di pietra. Per circa 30 anni l'area di Mura Pregne è stata distrutta e saccheggiata; ciò che rimane oggi è dunque solo una piccola parte della straordinario luogo, dove si trovava per esempio la famosa 'Grotta del Drago'.

 

 

Vuoi ricevere gli aggiornamenti a tema archeoastronomico?

 

 

 

 

 

 

  • Istituto di Archeoastronomia Siciliana
  • Presidente Dott. Andrea Orlando - email: info@archeoastronomia.com

 

 

Copyright © 2012-2017 archeoastronomia.com - Tutti i diritti riservati | Note Legali